Crea sito

“Cercasi amore vista lago” – progetti di vita, Virginia Bramati

Il romanzo “Cercasi amore vista lago” è stato pubblicato il 19 settembre 2018 in Italia. E’ stato scritto dall’ autrice Virginia Bramati, divenuta famosa nel 2013 grazie alla pubblicazione dell’ebook “Tutta colpa della neve!”.

La protagonista Bianca Maffei ha 33 anni, è laureata in architettura e ha una grande passione per i cantieri. Lavora per uno studio molto famoso e rinomato, ma anziché passare le sue giornate in interminabili meeting, preferisce indossare scarpe antinfortunistiche, caschetto, tuta da lavoro e supervisionare il lavoro degli operai. Bianca adora osservare le gru e i manovali che via via danno forma al progetto, finora esistente solo sulla carta, disegnato da lei.

Purtroppo però i sogni di carriera di Bianca sono destinati a finire presto. Lo studio per cui lavoro, per colpa della crisi, è costretto a lasciare a casa parecchi dipendenti, per una riorganizzazione interna. Una di questi è proprio lei, che si ritrova disoccupata dall’oggi al domani. L’unico lavoro che riesce a trovare è in un’agenzia immobiliare nel paesino di Verate, in Brianza. Bianca si ritrova così a dover abbandonare la sua adorata Milano, e lavorare alle dipendenze del suo nuovo capo, il geometra Volpe.

Appena arrivata, Bianca affitta un piccolo appartamento sopra l’Osteria Moretti, centro di aggregazione del paese. Le basta tendere l’orecchio per sapere tutto quello che accade nel borgo. Sarà proprio questa nuova vita a far capire a Bianca cosa cercano davvero le persone quando cercano casa. Qui, si troverà a dover cercare di vendere tristi monolocali ed enormi proprietà che sembrano non interessare a nessuno. Ma soprattutto dovrà imparare a convivere con quello che lei considera il suo più grande fallimento: l’aver perso il lavoro della sua vita. Senza rendersi conto di essere invece partita per una grande avventura che la condurrà fino alla casa più meravigliosa che potesse immaginare.

I luoghi che caratterizzano le vicende sono due, in netta contrapposizione fra loro. Da una parte Milano, grande metropoli frenetica, in cui Bianca vede la realizzazione del suo progetto di vita, interamente dedicato al lavoro. Dall’altra Verate, un paese di fantasia della Brianza. Qui si conduce una vita tranquilla, priva di scossoni, senza grosse pretese. Una vita che Bianca, inizialmente delusa e contrariata, imparerà ad apprezzare sempre di più.

Tutto il romanzo gioca sulla contrapposizione di ciò che si desidera, e ciò che poi, alla fine, si realizza nella vita. Bianca vuole una carriera affermata, una vita dinamica e sfidante, ma si ritrova in un placido paesino in cui il tempo sembra non scorrere quasi mai. Da grande progettista, la ragazza si ritrova a fare un lavoro che non le piace, vendendo case che non avrebbe mai progettato tanto sono pensate e realizzate malamente. Ma Bianca è molto brava, e ben presto le vengono affidati i clienti più difficili, tra cui Andrea Sannaingegnere burbero e dalle poche parole.

La scrittura di Virginia Bramati è precisa e attenta nel delineare sia i protagonisti sia i personaggi minori. Attorno a Bianca gravitano tante persone (e anche tre oche), tutte con una personalità funzionale, perfettamente incastonata nelle vicende. La storia si snoda tra attente descrizioni dei luoghi e dei sentimenti. Bianca a poco a poco capisce, con una punta di sorpresa, che forse nel paesino di Verate troverà proprio quello che non stava cercando.

“Ho imparato che per ogni “Cercasi” c’è davvero un “Offresi”, da qualche parte nel mondo. Se solo lo si sa guardare con gli occhi del cuore.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.