Crea sito

“Ci porterà via il mare” – dimenticare sarebbe impossibile, Celeste Battaglini

Il libro “Ci porterà via il mare” è l’ultimo romanzo dell’autrice Celeste Battaglini, pubblicato nel 2017.

Terraferma, da qualche parte nel mondo. Anno non specificato. La preoccupazione più grande della società della terraferma è quella di poter contrarre la malattia dell’amore, una patologia che si diffonde attraverso rapporti sessuali non protetti e che solo le cliniche di Oltremare possono curare. Per fortuna, il drastico e lungo periodo della cura viene scordato dai pazienti grazie al trattamento di medici speciali, i Dimenticatori.

La ragazza protagonista del romanzo è soddisfatta della sua vita. Ha una bella casetta dove vive con il suo adorato cane, un fidanzato di cui è innamoratissima, e lavora come cameriera in una tavola calda a pochi passi da casa. La sua vita scorre tranquilla, senza particolari scossoni, scandita dai turni lavorativi, le uscite con il fidanzato e con gli amici.

Tutto però cambia all’improvviso quando la ragazza incontra Quentin Lee King, un signore attempato con seri problemi di alcolismo, poliziotto fallito e insoddisfatto, tormentato dal proprio passato. Quentin avvicina la protagonista perché dice di vederla sempre nei suoi sogni, insieme alla moglie che non vede da anni e della quale ha dimenticato persino il nome, apparentemente senza un motivo preciso. Per questo è convinto che la ragazza sia la sola a poterlo aiutare a riportare a galla il nome della donna amata.

Nonostante la diffidenza iniziale, la ragazza decide di rivedere Quentin per aiutarlo. I due iniziano così a conoscersi a fondo, diventando confidenti. Pian piano iniziano a capire che il loro destino è legato da sempre, perché si conoscono da molto, molto tempo. La storia di Quentin affascina la ragazza sempre di più, vuole capire chi era un tempo e soprattutto, scoprire perché nutre per lui un affetto sempre più ancestrale e profondo. Le loro frequentazioni si fanno però sempre più difficili, perché il fidanzato della ragazza non vede Quentin di buon occhio, e le proibisce categoricamente di vederlo, arrivando ad usare la violenza per spaventarla.
L’uomo e la ragazza sono uniti da un segreto straordinario e solo i ricordi potranno portarlo allo scoperto.

Il romanzo inizia descrivendo la vita della protagonista. Una vita normale, tranquilla, come tante altre. Apparentemente sembra un racconto lineare, di quelli da leggere davanti ad una buona tazza di tè e qualche biscotto. Poi però si capisce che qualcosa non quadra. La protagonista ha terminato le scuole e lavora, però in un dialogo con Quentin afferma di avere tre anni. Inoltre, procedendo con la lettura, dice di ricordare molti dettagli della sua nascita, di come le infermiere le abbiano insegnato a camminare e a parlare.

Da quando poi entra in campo Quentin, il lettore conosce la realtà in cui vivono tutti i personaggi del romanzo. Un mondo in cui gli esseri umani non nascono naturalmente, ma vengono allevati già con un piano preciso. I dottori e le infermiere consigliano le scuole da fare a seconda delle capacità intellettive e il lavoro. Nessuno è libero di decidere secondo la propria inclinazione personale, tutto è incasellato e prestabilito.

Anche la vita privata è regolamentata da chi governa. Tutti i giorni, uomini e donne devono assumere l’anticoncezionale, perché decidere di avere un bambino è vista come una scelta sconsiderata, una malattia da evitare. Chi rimane incinta viene immediatamente allontanata insieme al partner, con destinazione Oltremare. Un luogo mitizzato, che viene visto come un posto cattivo e pericoloso. Grazie a Quentin, il lettore conosce Oltremare. Qui, i figli vengono lasciati alle famiglie fin quando diventano abbastanza grandi per poter essere separati. A questo punto l’intera famiglia subisce un trattamento medico speciale, perpetrato dai Dimenticatori, poi viene rimandata sulla terraferma. Le loro vite vengono irrimediabilmente distrutte, i loro ricordi sbriciolati così come i loro sentimenti. Ritornano come estranei, vivono da emarginati e sono considerati dei falliti e delle persone da mettere al bando.

Però nel caso di Quentin qualcosa è andato storto. Nei suoi sogni ricorrenti, lui ricorda il viso della moglie e quello della figlia. Pian piano gli tornano in mente degli episodi della sua vita ad Oltremare, momenti felici trascorsi con le persone amate. Per questo non si dà pace e vuole ritrovarle a tutti i costi.

La verità viene svelata pagina dopo pagina. Il lettore viene accompagnato in questo mondo fantastico, ed impara a conoscerlo grazie alle parole e ai ricordi dei protagonisti, vivendo le loro emozioni.

Un romanzo coinvolgente, che racconta la forza dell’amore e della perseveranza. Una storia d’amore completamente diversa rispetto a quelle cui siamo abituati. Una storia in grado di dimostrare che, alla fine, l’amore trionfa e vince su tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.