Crea sito

“Donne che comprano fiori” – il viaggio della liberta’, Vanessa Montfort

Il romanzo “Donne che comprano fiori” e’ stato pubblicato nel 2016. L’autrice, Vanessa Montfort, oltre ad essere una scrittrice, e’ anche sceneggiatrice teatrale.

Marina, quarant’anni, e’ appena rimasta vedova. Dopo mesi di dolore insormontabile, ha deciso di vendere la vecchia casa e trasferirsi in un nuovo quartiere per cercare di ricominciare a vivere. Trova lavoro come fiorista nel Giardino dell’Angelo, pur non intendendosene di fiori. Il negozio e’ gestito da Olivia, una donna senza eta’, che la prende sotto la sua ala protettrice. Grazie a lei, Marina conoscera’ altre donne, le cui vite si intrecceranno all’ombra di un ulivo secolare.

Grazie a queste nuove amicizie, Marina trovera’ il coraggio di portare a termine l’ultima promessa fatta al marito. Imparera’ a conoscersi e a conoscere meglio la vita, vivendo un’avventura che fino a poco tempo prima avrebbe giudicato impossibile per lei.

I fiori sono il denominatore comune della storia. Anzi, delle storie, dato che ogni donna ci racconta un pezzo della propria vita. Fiori usati per i motivi piu’ svariati. Di queste cinque donne che comprano fiori, nessuna lo fa per se’. Una lo fa per un amore segreto, un’altra per l’ufficio, la terza per vanita’, la quarta per dipingerli e Marina per una persona che non c’e’ piu’.

Aurora, che dipinge e vive con un uomo che non la ama ma la sfrutta economicamente. Anche se consapevole della situazione, Aurora non riesce a staccarsi da lui, perche’ condizionata dalla madre.

Victoria, ingegnere informatico, che programma la vita nei minimi dettagli. Tra il lavoro e i figli, non ha mai un attimo di pausa e si sente in colpa per non dedicare il tempo necessario alla famiglia.

Casandra, magistrato che vive esclusivamente per il lavoro. Si e’ guadagnata la sua brillante carriera con studio e sudore, ma non riesce a tenersi stretta nessuno dei suoi amanti.

Gala, diminutivo di Galatea, gestisce un atelier di moda. Non accetta i segni che il tempo lascia sul suo corpo, e passa da un amante all’altro senza volersi accasare mai.

Marina, la voce narrante. Dopo aver perso il marito, pensa di non valere piu’ niente, e di non dover piu’ cercare la felicita’. Nella vita ha sempre deciso tutto il marito, lei era solo il copilota.

E poi c’e’ Olivia, la proprietaria del negozio e il filo conduttore che lega tutte le altre donne. Dispensa consigli, sa come si vive, e’ una donna forte ed emancipata. Ma dietro al suo muro di sicurezza, Marina scoprira’ un grande dolore, e un prezzo altissimo pagato per trovare la liberta’.

Tutte le donne protagoniste, stanno intraprendendo un viaggio, chi fisicamente chi solo all’interno di se’. Insieme, riescono a vincere le loro paure e le loro insicurezze. Aurora riuscira’ a capire che Maxi non la ama, e scoprira’ che il mondo non e’ cattivo come la madre ha sempre voluto farle credere. Casandra cedera’ al suo desiderio piu’ nascosto, rompendo le convenzioni per arrivare alla felicita’. Victoria spicchera’ finalmente il volo, senza rinunciare alla famiglia e al lavoro. Gala trovera’ chi le fa battere il cuore davvero. Marina avverera’ il desiderio del marito e capira’ che la vita va vissuta da pilota, tenendo ben saldo il timone. E Olivia? Per lei la felicita’ contiene una punta di dolore, perche’ amare qualcuno vuol dire volere la sua felicita’ e lasciarlo libero, a costo di non rivederlo mai piu’.

“Il pessimista si lamenta del vento.

L’ottimista aspetta che cambi.

Il realista aggiusta le vele.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.