Crea sito

“Il Merlo e il Corvo” – Federico Foria

Il romanzo “Il merlo e il corvo” è il primo libro dell’autore Federico Foria. È stato pubblicato nell’agosto del 2020.

Alfredo Panico, 23 anni, lavora part-time nell’agenzia investigativa di famiglia: la No Panic. Il ragazzo e il padre Giancarlo sono chiamati da un misterioso cliente a ritrovare la sua vecchia amante, Matilde, e la figlia Magda. Il viaggio li porta in un paesino all’interno di una vallata dell’Italia nord occidentale, Foce di Quinsia.

A Quinsia vivono due specie di uccelli uniche. Si narra di una entità dominata dall’odio e dal rimorso, il Corvo Funereo, che accoglie Alfredo al suo arrivo, e di una entità dominata dal senso di giustizia e verità, il Merlo Sognatore.

Alfredo comincia a scoprire le terribili verità che si celano dietro la vallata di Quinsia e conosce una vecchia signora che gli offre l’immortalità in cambio della morte dei parassiti che infestano il suo territorio.

Alfredo conosce Magda, ragazza timida, ma piena di carattere e forza interiore. Comincia l’avventura e la lotta per la sopravvivenza dei due ragazzi contro la follia umana e la forza sovrannaturale della vecchia. Tranelli, misteri e sacrifici si susseguono fino allo scontro finale tra Alfredo e la vecchia, pronto a tutto per ricongiungersi con la ragazza e a salvare la vallata di Quinsia.

Il romanzo “Il merlo e il corvo” è di difficile definizione. Lo stesso autore Federico Foria lo classifica come un thriller noir, dark phantasy e paranormal romance. Ed è la verità, perché le avventure di Alfredo, che partono da un tranquillo studio investigativo, lo porteranno ben oltre i confini dell’umana ragione.

Il romanzo inizia definendo una situazione apparentemente normale. Un cliente chiede all’agenzia No panic di ritrovare la vecchia fiamma, e la figlia nata dal loro amore ma mai conosciuta. Sembra un caso come tanti altri, e Alfredo insieme al padre Giancarlo partono utilizzando la solita copertura, per indagare senza destare sospetti. Entrambi si fingono fotografi del National Geographic, interessati al paese di Foce di Quinsia per la storia della vecchia fabbrica di matite bruciata anni prima, uccidendo 99 operai.

Giancarlo, parte con altri abitanti del villaggio per un trekking di qualche giorno per le montagne della vallata di Quinsia, mentre Alfredo, sotto l’identità di Rod Ganci, si ferma in paese ed inizia la sua attività. Come c’era da aspettarsi, molti abitanti accolgono con diffidenza il ragazzo, ma alcuni si rivelano aperti e disponibili. Tra di essi c’è Magda, la figlia di Matilde, figlia del cliente dell’agenzia No panic. Alfredo entra subito in sintonia con la ragazza, e con la scusa di sapere qualcosa in più sulla vecchia fabbrica di matite, i due trascorrono molto tempo insieme.

Da questo momento i tratti thriller del romanzo iniziano a tingersi di un nero sempre più cupo. Morti misteriose e improvvise, visioni apparentemente incomprensibili, esperienze al limite del paranormale faranno precipitare la calma dei giorni precedenti in un caos turbinante. Gli eventi si susseguono veloci e imprevedibili, e sullo sfondo inizia a delinearsi una trama tutt’altro che scontata. Tutte le certezze di Alfredo crollano, non può più fidarsi di nessuno, perché anche chi credeva di conoscere non è più quello che sembra.  

Il susseguirsi degli eventi incalza il lettore fino ad una pausa prima delle ultime battute. Sembra un intervallo voluto dall’autore, che lascia al lettore il tempo di prendere fiato prima che il finale si abbatta su di lui con tutta la sua crudeltà. Un finale imprevedibile, per niente scontato, in cui il lieto fine è lieto solo in parte.

Federico si presenta:

Federico Foria nasce a Pomigliano d’Arco il 29 Settembre del 1989.

Ingegnere civile che gira il mondo con il lavoro e con la passione per la musica, la lettura e la scrittura. Parte attiva del movimento culturale della città natale, che lo ha portato a vincere il Premio alla Carriera per l’Arte e per la Scienza, conferito dalla poetessa Tina Piccolo. Porta avanti il progetto di musica elettronica An Electronic Hero con cui ha pubblicato 2 EP e partecipato a manifestazioni nazionali e internazionali. Il Merlo e il Corvo -I racconti di Foce di Quinsia è il suo romanzo di debutto che coniuga la passione per il thriller e per il fantasy a sfumature horror.

Qui potete trovare la pagina Facebook dedicata ai Racconti di Foce di Quinsia: https://www.facebook.com/iraccontidiFocediQuinsia/

Una risposta a ““Il Merlo e il Corvo” – Federico Foria”

  1. Il Merlo e il Corvo racconta l’avventura di Alfredo che si ritrova in questa vallata isolata per raccogliere informazioni su Magda e Matilde. Una storia apparentemente lineare con i capitoli iniziali per ambientare e contestualizzare bene i luoghi e i personaggi. Ritmo iniziale piuttosto lento, ma il libro ha uno sviluppo sempre più veloce e si fa fatica a contare i colpi di scena da metà in poi. Storia fitta e ben costruita, luoghi e personaggi caratterizzati fantasticamente. Per un amante dei thriller-dark-noir più light, questo libro è un consiglio al 100%. Finale pazzesco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.